STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Gelato alla panna sul cazzo per la mia pudica puttanella...sculacciatoLa prima volta di Marcellasesso il luogo consacratoSottomesso e cornutoCorpo di Lei.Il paradiso in terraPOMERIGGIO A TUTTO SESSO
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Dopo la discoteca
Ciao mi chiamo Gianni, ho 18 anni e amo le ragazze +
di ogni altra cosa. per Halloween sono andato in discoteca e prima di cominciare a ballare sono andato in cerca di ragazze. Premesso che sono un ragazzo molto timido ma se voglio trombare con una
ragazza cerco di mettere da parte la timideza e vado a prendermi la ragazza. Durante questa ricerca di ragazze ho trovato ciò che cercavo, una troia con cui sfogarmi. Mi avvicinai a lei e provai ad andarci piano offrendole da bere e facendole dei complimenti
ma, appena capii che era una ragazza abbastanza facile ed estroversa e che vuole solo emozioni nuove, cominciai ad andare + in fondo e la invitai a casa mia dopo la discoteca, naturalmente lei accettò.




Finito di ballare caricai Jessica(la ragaza in questione)in macchina e andammo a casa mia e per tutte le scale io le guardai il culo e quando lei se ne accorse(xchè secondo me se ne accorse) cominciò a muoverlo in modo molto provocatorio.
Entrati a casa mia io non ne potei + e,piantandolacontro il muro, cominciai a pomiciarmela tutta. Lei mi guardò e mi disse "Me lo aspettavo,ma voglio di più".Allora le levai la magliettina e la minigonna lasciandola in perizoma
e con il regiseno quasi inesistente,entrambi tigrati poi lasciai fare a lei e alla sua sensualità mentre io mi levavo pantaloni e camicia
e indossavo il preservativo. Finita questa fase lei mi lanciò sul letto catupultandosi su di me.
Io la guardavo e mi arrapavo sempre di + e le accarezzavo i suoi capezzoli durissimi ma in realtà io volevo solo sfondarle la suo fica rasata
e farmi succhiare il cazzo fino alla fine.
La misi a pecorina e cominciaoi a spingere fortissimo dento la suafica e lei godeva alla grande,continuavo ad accarezzarle i capezzoli e quelle sue tette enormi e lei mi accarezzava il cazzo mentre penetrava dentro la sua fica.
I miei colpi erano decisi e ben assestati e i versi di Jessica lasciavano intendere quanto stava godendo fino a quando non sborrai impedito dal preservativo.
Ricominciammo a pomiciare per circa un minuto dopo
di che lei mi sfilò il preservativo e se lo prese in bocca succhiando che era una meraviglia e leccandolo come nessun'altra e stavolta la sborra
gli arrivo diretta in bocca e anche in faccia.
Così finì la nostra esperiena sessuale ma, in compenso mi lasciò il suo numero, quindi ogni volta che mi va difarmi una fantastica trombata lachiamo.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 82): 4.59 Commenti (10)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10