STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Frammenti di .........Ego!!!!!Febbre di notteMarika e la lapdanceOrgia marinaUomini,calcio e corna.....Viaggio di nozzeLa prima volta di MariellaIo e mia suocera Parte 1
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Mio cognato
Voglio raccontarvi del marito di mia sorella. Uomo maturo,serio e riservato. Sono una ragazza più giovane di lui, ma mi è sempre piaciuto da morire. So ke cn mia sorella le cose nn sn rose e fiori, e nonostane ciò vanno avanti lo stesso anke x tutelare un figlio ke ha 11 anni.
Tutto è cominciato un giorno di domenica ke sn venuti a pranzo a casa. Lui mi era seduto di fronte e ogni tanto le buttavo uno sgurdo senza farmi accorgere. Ad un certo punto ho bekkato i suoi okki ke si erano soffermati sul mio "prosperoso" seno messo ben in vista da una scollatura niente male. Il fatto mi ha eccitato ed ho kapito ke le piaceva,figuratevi se a me nn facesse piacere. Così tra un ragionamento e l'ltro ke i miei facevano tra loro noi ne approfittavamo di skambiarci solo degli sguardi. Ad un cert punto comincia a piovere e mia sorella dice di avere indumenti fuori da rientrare, ma si scoccia ad andare. Io mi offro se mio cognato mi accompagna cn la makkina. Mia sorella dice ke va bene e mi spiega dove mettere la roba da rientrare. Così ci mettemmo in makkina ed ero decisa di skoparmelo, anke xkè l'iniziativa dovevo cmq prenderla io in quando lui è un po' timidido a differeza mia ke qnd voglio una cosa la prendo è basta. In makkina mi sentivo eccitata, e immaginavo già il suo kazzo tra le mie labbra, anke x far dispetto a mia sorella ke su di me nn si è mai risparmiata nel fare commenti sempre negativi. In makkina ho cercato di stare il + vicino a lui possibile anke xkè la sua makkina è piccola, è una fiat500 nel cambiare le marce nn poteva fare a me di tokkare la mia gamba, mi ha kiesto skusa dando colpa allla makkina xkè piccola. Le ho detto: -ma dai nn ci sta nulla da skusare in fondo è solo una una strisciata su una gamba, nn è mica pekkato, e poi ki ti dice ke a me nn faccia piacere? detto ciò ho notato di averlo messo un po in difficoltà ma nn ha risposto, xò mi snaccorto ke il viso gli si è un po arrossato. Allora ho pensato ke ero sulla stada giusta e ke nn dovevo mollare. Giunti a casa abbiamo cominciato ad entrare la biankeria già un po bagnata, lui la toglieva e me la passava, tra un passaggio e l'altro mi sono avviciata il più possibile a lui è ho fatto in modo ke nel prenderla mi sn avvicinata così tanto ke nel passarmela nn ha potuto evitare di arrivare cn le mani a contatto col mio seno. Arrossito in viso mi dice: skusa. E io domando: ma skusa di cosa. Lui: di averti tokkato. Nn ho fatto apposta.
Ed io ribadisco: ti ho già detto di nn skusarti, in fondo è solo una tokkata. Ma a te piace il mio seno?
Lui: certo ke si! xò 6 la sorella di mia moglie e qnd mi imparazza il fatto.
Mi sn detta nella mente "ecco ora il gioco è fatto"!!! ed ho ribadito: e se nn fossi sorella a tua moglie?
Lui: be, tt sarebbe diverso, nn credi?
Risposta: ma nn potresti far finta ke nn lo sono?
Dicendole ciò mi sono avvicinata a lui e notavo ke nn faceva niente x tirarsi indietro al punto ke le nostre labbra si sn avvicinate troppo fino a tokkarsi e senza sapere cm la mia lingua era nella sua bokka, ho messo la mano tra le sue gambe ed ho sentito il suo kazzo ke si gonfiava sempre di +!!! ho tirato giù la cerniera, e lo tirato fuori, dopo averlo menato un pò lo invitato a sedersi sulla sedia. Lui nn parlava ma mi lasciava fare. Un a volta seduto e io in ginokkio davanti al suo kazzo nn ho potuto far altro ke prima baciarlo e poi farlo sparire tra la mia bokka....sentivo il suo lamento di piacere e mi son detta: dai ora me lo spompino ben bene alla faccia della sorella ke mai a speso belle parole x me! e dopo mo lo skopo tutto!!! avevo pantaloni stretti, li ho tirati via, kiuso le persiane lo invitato a sdriarsi sul pavimento x nn lasciare eventuali tracce sul letto. Una volta disteso le ho prima messo la figa già tt umida sulla bokka e le ho detto di lekkarla ben bene. Lui ha ubbidito, e mentre lekkava si è lasciato sfuggire: mi 6 sempre piaciuta e se nn ti fossi mossa tu saresti rimasta x me solo un desiderio, e il fatto di farlo cn te è + eccitante xkè lei si fida della sua sorellina. Dicentomi qst ha scatenato in me una furia di orgasmi. E' cm lui stva disteso col kazzo diritto le sn salita sopra, me lo sn infilato dentro ed ho cominciatoa a cavalcarla cm una matta! sentivo la durezza del suo kazzo dentro di me e questa era una sensazione bellissima. Sentivo la figa piena di kazzo! il kazzo di mio cognato ke io ho sempre adorato e desiderato, e ke mai nessuna avrebbe immaginato di noi. E' stata una skopata meravigliosa fatta con un uomo vero!!!! da allara quando troviamo il modo cerkiamo di nn farcelo sfuggire...."ANKE XKE' NESSUNO PUO' SOSPETTARE...Ciao e buone skopate anke a voi.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 62): 5.66 Commenti (2)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10